Lo Scrittoio

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
LoScrittoio.it

La mia Isola: Chi semina raccoglie

E-mail Stampa PDF

Capitolo 3

Chi semina raccoglie

di Rosaria Piseri

Sono passati solo pochi giorni da quando ho lasciato Milano per l’Irlanda e la mia vita e’ radicalmente cambiata. Tuttavia, non mi aspettavo di incontrare cosi’ tanti ostacoli e non voglio immaginare quanti ancora ne incontrero’. Mi sento letteralmente come un naufrago in mezzo al mare. Ora devo imparare a nuotare!

 

21 gennaio 2001

La camera da letto è piccola e non c’è spazio per un armadio. Non ho molti vestiti e, in veritá, non mi serve neppure comprarne, ma dove sistemo i miei libri?

Osservo gli scatoloni usati nel trasporto ... e mi viene una idea. Vuoto i cartoni. Li apro bene e rovescio in fuori i quattro lati superiori. Ne ricavo dei cubi aperti e li posiziono uno sopra l’altro contro il muro. Ottengo cosí degli scaffali che tappezzano le due pareti a fianco del letto.

Nel giro di poche ore, tutto è sistemato. Magari non sará un arredamento definitivo, ma, per un pó, puó andare bene.

In una delle scatole, ci sono delle bustine di semi e dei dischi di terriccio compresso per seminare i germogli.


Ultimo aggiornamento Domenica 16 Febbraio 2020 18:00 Leggi tutto...
 

La Mia Isola, Capitolo due.

E-mail Stampa PDF

Capitolo 2

Benvenuta in Irlanda

Autore: Rosaria Piseri

 

 

15 Gennaio 2001

Raggiungo Galway nel tardo pomeriggio. Giorgio dovrebbe avermi prenotato il trasporto del furgone sull’isola, ma non mi ha mai inviato una conferma e non risponde al telefono.

Decido di verificare direttamente con la Compagnia Cargo. Probabilmente è tutto a posto!

È domenica e al molo non c’è nessuno, ma la nave sembra essere carica e pronta a partire. Ho la sensazione che non mi stessero proprio aspettando! Ora cosa faccio?

Mi presento al B&B Petra, dove ho giá soggiornato altre volte. Mi riconoscono. Hanno una stanza. Fantastico!  Domani si vedrá.

Mentre mi preparo per una salutare doccia calda, il telefono squilla. È Giorgio che finalmente ritorna le mie chiamate. Dalla voce sembra infastidito.

Non capisco. Lo scorso Ottobre, lui e la sua ragazza, Lucia, mi aiutarono a trovar casa. Si era offerto spontaneamente, di aiutarmi ad ambientarmi sull’isola, ma oggi mi da l’impressione che entrambi cerchino di farmi cambiare idea riguardo al mio trasloco.

Beh, se hanno dei buoni motivi al riguardo, potrebbero almeno essere sinceri e dirmi la veritá invece che negarsi!

In ogni caso, anche se volessi traslocare altrove, è troppo tardi ora per cambiare idea. Ho giá versato un mese di anticipo al proprietario della casa, e ho deciso che continueró sulla mia strada, nonostante tutto.

 

Ultimo aggiornamento Sabato 04 Gennaio 2020 22:52 Leggi tutto...
 

La Mia Isola, di Rosaria Piseri

E-mail Stampa PDF

 

Buon anno ai lettori de LoScrittoio.it!!

 

Col nuovo anno diamo il benvenuto nella famiglia de LoScrittoio.itRosaria Piseri.

Ho conosciuto Rosaria molti anni fa, grazie a un articolo a lei dedicato pubblicato su Il Foglio Quotidiano, al termine del quale era pubblicato un indirizzo email, per chi avesse voluto contattare Rosaria.

La storia raccontata nell’articolo era così interessante che mi venne spontaneo scriverle due righe per complimentarmi non solo per la sua scelta di vita (che qui racconta in profondità) ma anche per chiederle qualche ragguaglio su una terra che mi affascinava, sia come paesaggi che come storia: l’Irlanda.

Negli anni abbiamo avuto occasione di sentirci spesso e di conoscerci personalmente grazie a una mia visita nella terra d’Irlanda e al fatto che gentilmente, Rosaria mi aveva preparato una sorta di tour su alcune zone e scorci che non mi sarei dovuto perdere. In effetti lei ha avuto modo di conoscere molto bene quella terra e nel proseguire del suo racconto, capirete il motivo.

Nel 2013 ho invitato Rosaria a partecipare a una serie di conferenze che ho tenuto presso la Biblioteca Comunale di Sesto Fiorentino, conferenze dedicate e intitolate alle 'Donne che non si fermano', ovvero persone che non si sono arrese davanti alle difficoltà, pur di mettere in atto un loro progetto che magari qualcuno bollava come assurdo, impossibile e via di questo passo. Credo che anche Rosaria sia un ottimo esempio in tal senso.

A un certo punto ho pensato che la storia della sua ‘seconda vita’ meritasse di essere raccontata come fosse un racconto, un romanzo, un parto di fantasia e ho chiesto a Rosaria di scrivere qualcosa per LoScrittoio.it

Questo è il risultato del suo lavoro, della sua ‘seconda vita’, almeno fino a oggi. Abbiamo pensato di lasciarlo in forma di diario per meglio rappresentare un esempio di vita vissuta, senza aggiunte: oggi pubblichiamo quindi il ‘primo capitolo’ di questa storia. Altri seguiranno presto.

Sono del parere che la storia di Rosaria possa essere utile anche ad altre persone, non fosse che per fortificare la loro fiducia in sé stesse e questo è stato uno dei motivi principali che mi hanno spinto a suggerire a Rosaria la pubblicazione dei suoi scritti, dei suoi ricordi.

Non mi resta che ringraziare Rosaria Piseri per aver amichevolmente accettato di pubblicare il suo scritto su LoScrittoio.it e augurarvi buona lettura!


 

LA MIA ISOLA

(Diario 2001)

di Rosaria Piseri

Introduzione

Costretta a vivere in una relazione che mi faceva solo star male, era come correre una maratona con le scarpe strette. Volevo fuggire “a piedi scalzi” e raggiungere i confini del mondo, dove cominciare una nuova vita. Scelsi una una piccola isola nell’oceano Atlantico: Inis Mor, nell’arcipelago delle Isole Aran.

Dopo anni, sono ancora ispirata dalla magica atmosera di Aran, e resto senza fiato quando sento il fragore delle onde sulle magiche scogliere di Dun Aengus

Vi sono luoghi, in verità, in cui il mistero è la normalità, e la vita quotidiana è una splendida avventura, ai confini del mondo e del tempo!

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Gennaio 2020 14:37 Leggi tutto...
 


Pagina 6 di 29

Chi è online

 7 visitatori online