Lo Scrittoio

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
LoScrittoio.it

Though Choices For A Troubled Euro

E-mail Stampa PDF

Originally published on friends of europe 04/10/2013

04/10/2013

 

By Christopher Pissarides

 

One of the most exciting things about working at the London School of Economics is that we get to hear some of the world’s top thinkers and policy-makers. One occasion that I recall vividly is the visit of two great Europeans, Valerie Giscard d’Estaing and Helmut Schmidt. Europe had already completed the single market, the Berlin wall had fallen and the European Union was preparing to embrace new members and adopt a single currency.

I was completely sold on the idea. In 2000 I joined the Cyprus Monetary Policy Committee to help them bring the euro to the country and I worked on the teams in Britain and Sweden on the implications of the euro for the labour market.

Leggi tutto...
 

Europe Should Put People First

E-mail Stampa PDF

Originally published on Friends of europe 27/09/2013

27/09/2013
By Natalia Alonso

If left unchecked, up to 25 million more Europeans will be at risk of falling into poverty as a result of austerity measures implemented by a number of European countries. This figure, the equivalent of the Netherlands and Austria’s population combined, would see those suffering from poverty reach 146 million – over a quarter of the population – in a region historically lauded for its attention to public services. 

Austerity policies have long been seen as the only viable solution to the huge debt crisis experienced by many European countries, but as unemployment grows to record highs and poverty rates increase, the evidence suggests that these policies are not working. Across Europe the impacts differ, but all add up to the same conclusion.
Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Ottobre 2013 10:08 Leggi tutto...
 

Precursori Sismici Geomagnetici: una ricerca tutta italiana

E-mail Stampa PDF

L'ultimo numero di Inspire Journal riporta un articolo a firma di due ricercatori amatoriali italiani (così loro stessi si autodefiniscono) Daniele e Gabriele Cataldi, sul controverso argomento della predizione dei terremoti. Come talvolta capita ai ricercatori (amatoriali o meno), non sempre i lavori sono nel solco principale della scienza. Talvolta innescano discussioni che finché restano nell'ambito scientifico, possono far bene alla scienza.

Anche il lavoro dei Cataldi è ogni tanto messo sotto accusa da alcuni ambiti scientifici e tecnici. Personalmente non voglio entrare nella diatriba, però mi pare giusto dare anche chi non legge in inglese, la possibilità di essere informato sul loro lavoro, sulla loro ricerca e le idee che stanno alla base di tutto questo, con un articolo che riassume la loro attività. L'articolo in inglese pubblicato su Inspire Journal e comprensivo delle immagini e dei grafici (Emissions in the ELF Band Reception of Natural Radio), può essere letto qui a partire da pagina 12.

Buona lettura!

 


Precursori Sismici Geomagnetici: una ricerca tutta italiana

I Precursori Sismici Elettromagnetici (PSE in italiano; SEP o Seismo-Electromagnetic Precursor in anglosassone) sono delle emissioni radio naturali che emergono dal fondo geomagnetico terrestre e che è possibile captare prima che avvenga un terremoto. Questi segnali radio sono stati osservati su una vasta gamma di frequenze: dal loro limite più basso (banda ELF) sino a raggiungere il limite superiore (banda THF). Di seguito viene presentata una breve introduzione storica sui più importanti studi realizzati sui PSE:

Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Agosto 2013 10:34 Leggi tutto...
 


Pagina 6 di 21

Chi è online

 7 visitatori online