Lo Scrittoio

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
LoScrittoio.it

La Mia Isola: Intervista a Rosaria Piseri. Le alghe.

E-mail Stampa PDF

Dopo qualche settimana, approfittando del blocco casalingo obbligatorio, riprendiamo la conversazione con Rosaria Piseri, tesa ad approfondire la sua scelta di vita, lasciare Milano per l’isola di Aran.

Come è stato spesso sottolineato, una scelta non comune ma anche non facile, a meno di non avere un interesse e una passione bruciante per qualcosa che solo in quell’isola si può trovare. Come le alghe, e di questo abbiamo parlato in questa chiacchierata, dove Rosaria ci illustra nel dettaglio la sua passione, diventata una professione.

 

 

 

Come ti è venuta questa passione per le alghe?

Il mio interesse per le alghe credo sia nato e cresciuto grazie ad una curiositá innata verso tutto ció che nasconde misteri, come gli altri miei interessi verso l'archeologia o l'astronomia. Non da meno di queste scienze, sono certa che l'algologia possa nascondere segreti preziosi e unici.

Leggi un articolo scientifico, vai ad una conferenza, e qualcuno ti ispira ad approfondire la materia.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 23 Aprile 2020 08:53 Leggi tutto...
 

La Mia Isola: Capitolo 10 - La felicitá é fatta di cose semplici

E-mail Stampa PDF

Dopo quattro mesi dalla mia “fuga” dall’Italia, posso dire di aver superato il periodo piú critico e mi sto rapidamente adattando alla mia nuova vita sull’isola di Aran, in Irlanda.

Senza bisogno di chiedere nulla, aiuti preziosi mi giungono da fonti inaspettate e persone sconosciute.

Se non sei soddisfatto della tua vita, non ti arrendere. Serve piú coraggio a rassegnarsi che a provare nuove strade.

 

Leggi tutto...
 

La Mia Isola: Alcune domande a Rosaria Piseri

E-mail Stampa PDF

Siamo dunque arrivati al decimo capitolo del racconto in prima persona di Rosaria Piseri. Un racconto che riguarda lei stessa, la sua vita, una scelta fondamentale per il suo futuro personale e professionale: la decisione di lasciare la sua vita a Milano per emigrare in una piccola e poco abitata isola irlandese: Aran.

Nei precedenti capitoli abbiamo vissuto grazie al racconto di Rosaria alcuni aspetti non secondari di ciò che ci si può trovare davanti, amicizie pensate ma non realizzate, difficoltà economiche, amicizie inaspettate e quindi ancor più apprezzate e molto altro ancora.

Soprattutto, a mio giudizio, ciò che ne viene fuori è una grande forza d’animo, una convinzione granitica seppure a volte sull’orlo di collassare per le tante difficoltà incontrate. Eppure alla fine la volontà e la passione di Rosaria hanno avuto la meglio e che l’hanno positivamente accompagnata nei molti anni di vita in terra d’Irlanda.

Tutto questo mi ha fatto venire in mente alcune domande, alle quali Rosaria ha gentilmente accettato di rispondere, con la sua usuale franchezza.

Vi invito a leggerle, in attesa della pubblicazione del decimo capitolo della sua storia di vita vissuta.

Flavio Gori

 

 

Ultimo aggiornamento Domenica 05 Aprile 2020 14:08 Leggi tutto...
 


Pagina 3 di 29

Chi è online

 3 visitatori online